Pietro Patton: impegno e concretezza 

 

Per una politica fatta dalle persone per le persone

L’elezione al Senato della Repubblica costituisce, assieme, un onore e un impegno. Da questo momento il mio compito è quello di trasformare la fiducia che ho ricevuto nell’esercizio concreto ed esigente del mio mandato parlamentare. Ho già avuto modo di dire, e lo ripeto, che la missione principale dei parlamentari trentini – certamente di quella che sento mia – è quella di rappresentare e di tutelare a Roma le ragioni dell’Autonomia, cioè della nostra particolare forma di autogoverno, che ha fatto del Trentino qualcosa di profondamente diverso da una forma di decentramento dello Stato centrale. Questa prerogativa e questa capacità non possono considerarsi acquisite una volta per tutte e hanno bisogno di continuare a crescere, di cambiare, di generare valore sociale, economico e civile.

Questo sito, nato per presentare in campagna elettorale il mio profilo, i miei valori di riferimento, la mia visione della politica, diventerà da questo momento uno degli strumenti per documentare il mio lavoro di senatore e per mantenere aperto un canale di comunicazione con le persone che mi hanno votato, ma anche con chiunque voglia dialogare con me.

Penso che il rapporto con l’elettorato non possa concludersi nel momento del voto, ma debba proseguire nel tempo. Per almeno due motivi. Perché le circostanze cambiano e, quindi, è giusto che il territorio che mi ha espresso possa continuare a mandarmi, se posso dire così, dei segnali che mi permettano di aggiornare la sua interpretazione: serve, in altre parole, per aiutarmi a capire che cosa fare. E poi perché la fiducia va circostanziata e “tenuta accesa” con un riscontro della mia attività: per aiutare l’elettorato, in altre parole, a sapere quello che faccio.

Troverete qui immagini, testi, riflessioni, tracce dei miei interventi e della mia attività, ma troverete anche i riferimenti per contattarmi. D’ora in poi so che potrò essere valutato non per quello che ho promesso, ma per la coerenza e la concretezza di quello che farò.

chi sono

Ho sempre dato molta importanza all’incontro con le persone, per questo ci tengo a presentarmi

Sono nato a Meano, figlio di un contadino e di una maestra. 

Studio e lavoro sono sempre stati al centro della mia esperienza: dopo la laurea in Economia Politica ho iniziato a lavorare per il Comune di Trento, di cui sono stato Dirigente in vari settori e per oltre tredici anni (dal 1999 al 2012) Direttore Generale, acquisendo nel frattempo anche una seconda laurea in Giurisprudenza.

cosa faccio

La mia attività al Senato 

come la penso

Ecco i miei valori

Famiglia

La famiglia è uno dei temi più ricorrenti di ogni campagna elettorale. Un tema ambivalente, perché, da una parte, la famiglia rimane un presidio indispensabile per la costruzione e attenuta della comunità; d’altra parte, però, è un tema che si presta a distorsioni e a forzature. Credo sia indispensabile mettere in campo politiche di sostegno alle famiglie.

Lavoro

Credo sia possibile, probabilmente necessario, parlare di una vera e propria emergenza-lavoro. Chi è nato negli anni del dopoguerra ed è vissuto nel periodo del boom economico aveva davanti a sé una prospettiva rassicurante: la certezza di un lavoro, di una rete di protezione, della pensione. La realtà di oggi è radicalmente differente.

Sicurezza

Ci sono due modi per parlare di politiche per la sicurezza: uno è quello di fare una riflessione seria e di proporre azioni concrete e adeguate; il secondo è quello di creare paure e di amplificarle. Il secondo è più semplice e, forse, più redditizio dal punto di vista elettorale. Però non porta da nessuna parte. La sicurezza è un bene pubblico, che va tutelato e reso effettivo.

News

Ultimi articoli aggiunti

Spettacolo Persone fuori dal comune

Spettacolo Persone fuori dal comune

Ispirato alle storie di Michele Bertola, lo spettacolo vuole restituire l’umanità, le fragilità e i punti di forza del mondo che si cela dietro le mura dei ‘Comuni’. Storie di uomini e donne che sono riusciti a trasformarsi e a trasformare il loro lavoro quotidiano....

Legge di bilancio: risorse per Trento capitale del volontariato

Legge di bilancio: risorse per Trento capitale del volontariato

Nella notte di lunedì 18 dicembre con la manovra di bilancio sono state finalmente liberate le risorse per Trento Capitale europea del volontariato 2024. “𝐆𝐫𝐚𝐳𝐢𝐞 𝐚 𝐮𝐧 𝐦𝐢𝐨 𝐞𝐦𝐞𝐧𝐝𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨, assorbito da uno dei relatori al Provvedimento, 𝐯𝐞𝐧𝐠𝐨𝐧𝐨 𝐬𝐭𝐚𝐧𝐳𝐢𝐚𝐭𝐢 𝟓𝟎𝟎𝐦𝐢𝐥𝐚 𝐞𝐮𝐫𝐨, che...

Ultimi Post Facebook aggiunti

4 days ago

Pietro Patton
𝐓𝐞𝐚𝐭𝐫𝐨 𝐂𝐨𝐦𝐮𝐧𝐚𝐥𝐞 𝐝𝐢 𝐕𝐞𝐳𝐳𝐚𝐧𝐨 - 𝐏𝐫𝐞𝐬𝐞𝐧𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐩𝐫𝐨𝐠𝐞𝐭𝐭𝐨 "𝐂𝐚𝐦𝐞𝐫𝐞 𝐝'𝐚𝐮𝐭𝐫𝐢𝐜𝐞" 𝐩𝐞𝐫 𝐥𝐚 𝐯𝐚𝐥𝐨𝐫𝐢𝐳𝐳𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥 𝐭𝐞𝐫𝐫𝐢𝐭𝐨𝐫𝐢𝐨 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐚 𝐕𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐝𝐞𝐢 𝐋𝐚𝐠𝐡𝐢.“Camera d’autrice” è un’iniziativa di Associazione Nazionale Toponomastica Femminile indirizzata alle strutture ricettive italiane che condividono i temi delle pari opportunità e intendono valorizzare l’ingegno femminile, intitolando una delle loro camere a un’autrice di cambiamento, preferibilmente collegata al territorio. Hanno partecipato insegnanti e studenti della classe quinta dell'Istituto Tambosi in collaborazione con l'Istituto Vittoria di Trento. "𝘘𝘶𝘦𝘴𝘵𝘪 𝘴𝘵𝘶𝘥𝘦𝘯𝘵𝘪 𝘩𝘢𝘯𝘯𝘰 𝘥𝘢𝘵𝘰 𝘱𝘳𝘰𝘷𝘢 𝘤𝘩𝘦 𝘭'𝘪𝘮𝘱𝘦𝘨𝘯𝘰 𝘱𝘰𝘳𝘵𝘢 𝘢 𝘨𝘳𝘢𝘯𝘥𝘪 𝘳𝘪𝘴𝘶𝘭𝘵𝘢𝘵𝘪." Per questo li ringrazio!Al link i dettagli del progetto lc.cx/KOoJ8e ... Vedi altroVedi meno
View on Facebook

5 days ago

Pietro Patton
Ieri 12 giugno 2024 si è tenuta la commemorazione del Senatore Alberto Robol scomparso a Trento il 29 maggio. ... Vedi altroVedi meno
View on Facebook

1 week ago

Pietro Patton
𝟏𝟗𝟐𝟒-𝟐𝟎𝟐𝟒 - 𝐎𝐠𝐠𝐢 𝟏𝟎 𝐠𝐢𝐮𝐠𝐧𝐨 𝟐𝟎𝟐𝟒 𝐫𝐢𝐜𝐨𝐫𝐫𝐞 𝐢𝐥 𝐜𝐞𝐧𝐭𝐞𝐧𝐚𝐫𝐢𝐨 𝐝𝐚𝐥𝐥𝐚 𝐬𝐜𝐨𝐦𝐩𝐚𝐫𝐬𝐚 𝐝𝐢 𝐆𝐢𝐚𝐜𝐨𝐦𝐨 𝐌𝐚𝐭𝐭𝐞𝐨𝐭𝐭𝐢, figura di spicco nella lotta per la libertà e la democrazia in Italia.In quest'occasione presento a voi un 𝐩𝐫𝐨𝐠𝐞𝐭𝐭𝐨 𝐩𝐫𝐞𝐦𝐢𝐚𝐭𝐨 𝐚𝐥𝐥𝐚 𝐂𝐚𝐦𝐞𝐫𝐚 𝐝𝐞𝐢 𝐃𝐞𝐩𝐮𝐭𝐚𝐭𝐢, che ha visto interessati alcuni studenti della scuola secondaria di primo grado di Ossana. I miei complimenti perché ancora una volta gli studenti sono stati d'esempio anche per gli adulti ricordando tragici fatti dei quali è importante anche in questo momento politico di modifica della costituzione porre al centro della nostra attenzione, per discuterle e approfondirle. ... Vedi altroVedi meno
View on Facebook

Rimaniamo in contatto

Iscriviti alla mia newsletter periodica e segui i miei interventi in Senato